SlotIta

Dai una sbirciatina alla scena del gioco d’azzardo online in Polonia

Dai una sbirciatina alla scena del gioco d'azzardo online in Polonia


Il gioco d’azzardo online è decollato in tutto il mondo come una delle principali forme di intrattenimento. Poiché l’Europa è uno degli hotspot per l’iGaming, i giocatori polacchi ottengono lo stesso tipo di esposizione. Tuttavia, la scena del gioco d’azzardo non è così fiorente come ci si aspetterebbe da un paese dell’UE.

Nel caso non lo sapessi, il gioco d’azzardo in Polonia è regolato principalmente dalla legge del 19 novembre 2009 sui giochi d’azzardo. Si intitola Ustawa z dnia 19 listopada 2009 r. o grach Hazardowych in polacco. Ha stabilito il quadro giuridico per varie forme di gioco d’azzardo online in Polonia. Se stai cercando i migliori casinò online PL, puoi trovarli subito disponibili.

Cosa prevede la legislazione?

Esploriamo gli ambiti legislativi per comprendere meglio il paradigma del gioco d’azzardo in Polonia.

Licenze e regolamentazione

La legge del 19 novembre 2009 ha istituito un sistema di licenze per gli operatori di gioco d’azzardo nel paese. Per fornire legalmente servizi di gioco d’azzardo in Polonia, gli operatori dovevano ottenere una licenza dal Ministero delle Finanze. Tutte le altre licenze, anche quelle offshore, non sono valide nel Paese.

Tipi di gioco d’azzardo

La legislazione copriva varie forme di gioco d’azzardo, comprese le scommesse sportive, il poker, le slot machine e i giochi da casinò. A parte le forme di gioco d’azzardo indicate, i giocatori polacchi non possono partecipare a nessun altro tipo di attività di gioco d’azzardo.

Naturalmente, la legge riguardava il gioco d’azzardo online, richiedendo agli operatori online di avere una licenza polacca per offrire legalmente i propri servizi ai residenti polacchi. La legge prevedeva anche il blocco dei siti web che non possedevano una licenza polacca.

Protezione del giocatore

Proprio come qualsiasi altra legislazione sul gioco d’azzardo nel mondo, questa includeva disposizioni volte a proteggere i giocatori, come misure di gioco responsabile, verifica dell’età e opzioni di autoesclusione.

Tassazione

Ultimo ma non meno importante, la legge del 19 novembre 2009 ha imposto tasse significative agli operatori di gioco d’azzardo in base alle loro entrate. La tassazione, insieme ad altri ambiti della legge, ha creato non poche controversie nel corso degli anni. Esploriamoli un po’.

Controversie sulla legge polacca sul gioco d’azzardo

Praticamente tutta la legislazione sul gioco d’azzardo riceve qualche reazione negativa da parte delle comunità di nicchia, come abbiamo visto in passato. Il panorama polacco, tuttavia, è stato oggetto di più fermento rispetto a qualsiasi altro paese dell’UE. Esploriamo quali sono le aree di controversia.

Aliquote fiscali elevate

Ovviamente, una delle maggiori controversie riguarda le elevate aliquote fiscali imposte agli operatori di gioco d’azzardo. Le aliquote fiscali erano considerate tra le più alte in Europa, rendendo difficile per gli operatori rimanere redditizi.

Ciò ha portato a temere che tasse elevate possano spingere gli operatori di gioco d’azzardo verso il mercato nero o abbandonare del tutto il mercato polacco. Potremmo vedere ancora più operatori lasciare la giurisdizione se le nuove tasse GGR proposte saranno accettate dal comitato di regolamentazione.

Blocco dei siti Web senza licenza

La legge ha consentito al governo polacco di bloccare l’accesso ai siti web di gioco d’azzardo senza licenza. Sebbene ciò avesse lo scopo di proteggere i consumatori e garantire che solo gli operatori autorizzati potessero offrire servizi ai residenti polacchi, ha anche sollevato preoccupazioni sulla censura di Internet e sull’efficacia delle misure di blocco.

Inutile dire che ciò ha portato anche al monopolio da parte degli operatori statali. Se cerchi Skrill Casinos PL, troverai principalmente siti di proprietà del governo che consentono questo metodo di pagamento invece di marchi internazionali di alto livello.

Poker online limitato

La legge del 19 novembre classifica il poker come un gioco d’azzardo piuttosto che come un gioco di abilità. È un approccio diverso rispetto alla maggior parte degli altri paesi europei. Nel caso non lo sapessi, il gioco d’azzardo è soggetto a norme più severe.

Ciò alla fine ha portato ad una diminuzione della disponibilità delle opzioni di poker online per i giocatori polacchi, poiché alcuni operatori hanno scelto di uscire dal mercato.

Preoccupazioni sulla protezione dei giocatori

Sapete già che la legge prevedeva disposizioni per la protezione dei giocatori. Tuttavia, alcuni critici hanno sostenuto che non fossero sufficientemente completi. Le questioni relative al gioco d’azzardo responsabile, alla pubblicità e alla prevenzione della dipendenza dal gioco d’azzardo sono rimaste motivo di preoccupazione. Se sfogli i vecchi giornali a partire dal 2009, troverai numerosi editoriali che affrontano questo problema.

Monopolio di mercato

Ultimo ma non meno importante, la legge ha consentito l’esistenza di società di gioco d’azzardo di proprietà statale. Ha inevitabilmente creato una situazione in cui il governo stesso era sia regolatore che operatore. Ciò ha sollevato dubbi sull’equità e sulla concorrenza all’interno del mercato.

More Posts

Fly fishing fishing teach. Mens diamond rings.